English
MyLiuc
CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

Se desideri ricoprire ruoli di alto livello in imprese di ogni dimensione e settore, sia manifatturiero che dei servizi, per l’organizzazione, la gestione e la progettazione di processi complessi il nostro di Corso laurea magistrale di Ingegneria gestionale è quello che fa per te.

Il nostro corso assicura l’acquisizione di solide competenze professionali nella progettazione e nella gestione di processi in imprese industriali e di servizi.

Il programma di studio è organizzato con corsi semestrali, con prove intermedie e appelli distribuiti lungo tutto l’anno.

Nell’ambito del corso viene offerta la possibilità di acquisire competenze relative ad alcuni ruoli specifici nella gestione delle aziende. In particolare, si potranno approfondire i temi relativi alla progettazione e gestione degli impianti industriali, allo sviluppo dell’innovazione tecnologica, alla definizione delle architetture dei sistemi informativi, all’internazionalizzazione del business, alla gestione dei grandi progetti, all’analisi dei processi inter-aziendali per la gestione della catena logistico-produttiva.

Lo stretto contatto con il mondo delle aziende, presente in modo continuativo durante le lezioni in aula, attraverso casi, visite e testimonianze, ci ha portato ad offrire tre percorsi di approfondimento.

 


 

I PERCORSI

1 – Digital Consulting
2 – Digital Factory
3 – Health Care System Management

 


 

1 – Digital Consulting

 

 

L’obiettivo del percorso è sviluppare le competenze consulenziali e manageriali necessarie per sviluppare progetti di innovazione digitale nei contesti delle aziende di consulenza, di produzione e servizi

La didattica è accompagnata da numerosi casi di studio presentati da testimonial provenienti dalle principali società di consulenza nazionali e internazionali e discussi in aula.

Il percorso è composto da tre moduli, fra loro interconnessi, che trattano:

  • Digital transformation design: principi di progettazione della digital trasformation delle aziende, con particolare enfasi sulla service orientation e sull’evoluzione dell’offerta di servizi. Studio dell’approccio alla Servitization e delle soluzioni “as-a-service”;
  • Digital consulting methods and cases: modelli di business e il punto di vista economico-gestionale. Attraverso l’analisi in gruppo di casi e testimonianze di primarie società di consulenza si studieranno i principali approcci alla consulenza che guida la digital transformation;
  • Business process innovation: attraverso gli strumenti del business process reegnineering si analizzerà come cambiano le strutture organizzative, quali sono gli impatti sui processi di business delle principali tecnologie emergenti (Big Data, Internet of Things, Augmented reality).

 

Sbocchi occupazionali: il percorso Digital consulting ha l’obiettivo di formare ingegneri gestionali capaci di inserirsi efficacemente in società di  management consulting e in ruoli manageriali.

 

Piano di studio

Videointervista

 


 

2 – Digital Factory

 

 

Il presupposto della nuova fabbrica intelligente è il modello organizzativo e gestionale di impresa rapida e snella, secondo i principi della lean production (ai quali, in un’ideale progressione dei contenuti, è dedicato ampio spazio all’interno del percorso industriale al terzo anno della laurea in Ingegneria Gestionale). Infatti, il successo delle imprese passa da quanto esse riescono ad essere più efficienti ed efficaci con risorse sempre più contenute.

Il percorso Digital factory si pone l’obiettivo di formare ingegneri gestionali che siano in grado di gestire il cambiamento che si sta prospettando all’interno delle fabbriche, in conseguenza all’affermarsi della quarta rivoluzione industriale. L’industry 4.0 si fonda sulla combinazione di nove «elementi tecnologici», la maggior parte di matrice digitale, che hanno l’ambizione di rendere le fabbriche «intelligenti» al fine di consentire loro di funzionare in modo cooperativo con l’uomo.

Il percorso Digital factory si svolge in buona parte all’interno dell’i-FAB e si articola in tre moduli:

  • Il paradigma Industria 4.0: nel quale dopo aver illustrato il paradigma di Industry 4.0, evidenziandone gli impatti sulla catena del valore, i vantaggi in termini di miglioramento e gli ostacoli al cambiamento, si studiano casi reali con visite aziendali e testimonianze di manager e fornitori di soluzioni per l’automazione industriale;
  • La simulazione per la progettazione di fabbrica: nel quale si approfondirà il pilastro della simulazione a eventi discreti, con lo studio di strumenti informatici atti a modellizzare sistemi di produzione complessi e con varie alternative di funzionamento, per valutare a priori le scelte di progettazione;
  • Data analytics per la gestione di fabbrica: nel quale si approfondirà il pilastro dei Data Analytics per l’interpretazione corretta dei dati provenienti sia dalla simulazione del funzionamento dei sistemi di produzione sia dalle informazioni raccolte sul campo.

 

Sbocchi occupazionali: il percorso Digital factory si propone di formare ingegneri gestionali che abbiano le basi, in termini di filosofia, approcci, tecniche e strumenti, sia per introdurre il nuovo modello Lean & Industry 4.0 nelle imprese, sia per occuparsi della gestione e ottimizzazione dei processi logistico-produttivi.

 

Piano di studio

Videointervista

 


 

3 – Health Care System Management

 

 

L’obiettivo del percorso, attivato in collaborazione con l’IRCCS San Raffaele e che non ha precedenti nel panorama italiano, è quello di fornire un’approfondita conoscenza dei metodi e contenuti scientifici dell’ingegneria a figure professionali che opereranno in strutture pubbliche e private del settore sanitario, farmaceutico e medicale.

La figura dell’ingegnere è in sintonia con il professionista sanitario, con un’affinità di approccio ai problemi e di focalizzazione sugli obiettivi. Per questo motivo il percorso in Health care system management si articola in tre moduli:

  • Modelli di funzionamento dei Sistemi sanitari: finalizzato a fornire un inquadramento e approfondimento della struttura organizzativa, ruoli e attori del Servizio Sanitario Nazionale, focalizzando l’attenzione anche su tematiche di programmazione dell’offerta sanitaria regionale e correlato finanziamento;
  • Modelli di funzionamento delle aziende in Sanità: nel quale verrà presentata l’organizzazione delle aziende sanitarie con particolare focus sulla gestione dei processi core (ricoveri, sale operatorie, laboratori e ambulatori) e di supporto (sistemi informativi, acquisti, manutenzione strumentale e infrastrutturale), nonché problematiche relative all’acquisizione dei beni e esternalizzazione dei servizi. Saranno inoltre presentate alcune metodologie utili alla valutazione delle performance economiche e organizzative delle aziende in ambito sanitario e socio sanitario;
  • Health technology assessment: per l’approfondimento della metodica multidisciplinare dell’HTA che si prefigge come obiettivo quello di valutare l’impatto delle tecnologie sulla salute dei pazienti, nonché di supportare la decisione, contenendo o razionalizzando i costi della tecnologia stessa. Verrà inoltre presentata un’introduzione alle tematiche cliniche ed epidemiologiche necessaria a favorire una migliore comunicazione tra i professionisti clinici e gestionali.

Il percorso risponde ai notevoli cambiamenti che hanno interessato il settore sanitario negli ultimi anni, sia per le caratteristiche del paziente (anziani, policronici), sia per la continua innovazione nelle tecnologie sanitarie (farmaci, programmi di assistenza, linee guida e percorsi diagnostici terapeutici assistenziali, ecc).

Per garantire la preparazione anche operativa dei nostri studenti la tesi di laurea e il tirocinio (attraverso un progetto strutturato con un tutor universitario) verranno preferibilmente svolti presso le strutture sanitarie del Gruppo San Donato nonché in altre aziende/enti pubblici e privati.

 

Sbocchi occupazionali: i nostri laureati trovano occupazione nelle aziende sanitarie nella funzione operations (ricoveri e blocco operatorio) e nel governo dei flussi degli assistiti, nonché in aziende farmaceutiche e delle biotecnologie nella funzione di market access e product manager, oltre che in società di consulenza nel campo dei servizi sanitari.

Mercoledì 23 Maggio 2018 partecipa alla presentazione del percorso di Laurea Magistrale in Health Care System Management.

 

Piano di studio

Videointervista

NEWS eventi
Mercoledì 23 Maggio 2018   Presentazione del percorso di Laurea Magistrale in Health Care System Management Può
NEWS eventi
Dalla provincia di Taranto alla LIUC per studiare Economia e in particolare il management dello sport: è stato
NEWS eventi
New media, imprenditorialità, fabbrica 4.0 ed efficientamento dei processi sanitari: per il prossimo anno accademico
NEWS eventi
“Il mio libro? Parla delle cose che ci mettono in difficoltà”: ha definito così “Complessità su misura” il
NEWS eventi
31 maggio 2018 Auditorium ore 18.00   I ritmi dell’innovazione si sono fatti sempre più intensi e
© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA) CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128
CREDITS