Sostenibilità

Salone Internazionale della Logistica Sostenibile: il Green Transition Hub c’è!


Sostenibilità

Salone Internazionale della Logistica Sostenibile: il Green Transition Hub c’è!


dal 5 al 7 ottobre presso la Green Logistics Expo – Padova

Il Green Transition Hub della LIUC – Università sbarca al Green Logistics Expo, il Salone Internazionale della Logistica Sostenibile che si svolgerà dal 5 al 7 ottobre alla Fiera di Padova.

Il nuovo Hub della LIUC, nato come centro di aggregazione di competenze e conoscenze relative ai temi di transizione ecologica, avrà una sua unità dimostrativa denominata “Green Logistics 360° Tour”, in cui i visitatori potranno conoscere alcune tra le soluzioni più innovative sul tema della sostenibilità nella logistica attraverso un percorso articolato in 4 ambiti: imballaggi, magazzini, trasporti e supply chain.

Il visitatore potrà approfondire il proprio livello di conoscenza delle soluzioni, interagire con toolkit/simulatori per valutare la propria impronta ambientale, osservare alcune delle soluzioni disponibili sul mercato per trasformare la propria logistica rendendola più sostenibile. Sarà inoltre possibile assistere a presentazioni ma anche attivare e agevolare relazioni con espositori presenti in fiera su specifiche soluzioni.

Partner e sponsor dell’unità dimostrativa saranno Conlegno, Assologistica, Freight Leaders Council, GS 1 Italy.

Programma degli eventi

Mercoledì 5 ottobre 2022 ore 16.00 (Green Logistics Arena – padiglione 8, stand 104)
In collaborazione con Tecniche Nuove

 

La sostenibilità ambientale ha riscontrato una forte crescita di interesse negli ultimi anni. Ad oggi l’adozione di scelte “green” rappresenta una leva strategica e di competitività fondamentale per le aziende.

Sono sempre di più, infatti, le imprese che vogliono migliorare i propri processi logistici a favore della sostenibilità e i temi ESG (Environmental, Social, Governance) sono oggi nei primi punti dell’agenda di imprenditori e manager in diversi settori industriali.

Gli impatti delle scelte “green” che ricadono sui processi logistici riguardano le aree identificate dal Green Logistics Radar sviluppato dal Green Transition Hub della LIUC: imballi e unità di carico, magazzini e intra-logistica, trasporto e distribuzione e supply chain e organizzazione.

Su questi temi il Green Transition Hub, in collaborazione con la rivista LOGISTICA, ha realizzato il progetto Green Logistics Survey, un’indagine condotta su larga scala attraverso il coinvolgimento di oltre 500 direttori logistici e della supply chain in Italia.

Se non hai ancora partecipato all’indagine sei ancora in tempo, clicca qua!

I risultati dell’indagine hanno consentito di studiare da vicino il livello di adozione e diffusione delle attuali soluzioni tecnologico-organizzative per la sostenibilità logistica da parte delle aziende italiane.

In particolare, a partire dalle evidenze fornite dalla community industriale durante il progetto, è stata realizzata un’analisi approfondita del:

  • livello di commitment aziendale attraverso la valutazione dell’impegno e dei risultati ottenuti nel raggiungere obiettivi sostenibili;
  • il livello di pressioni interne ed esterne ricevute dalle aziende per l’adozione di soluzioni green;
  • il livello di adozione delle soluzioni di sostenibilità;
  • il livello di misurazione delle prestazioni di sostenibilità

Programma

16:00   Apertura dei lavori e presentazione Green Transition Hub
Fabrizio Dallari, Green Transition Hub, LIUC – Università Cattaneo
Alessandro Creazza, Green Transition Hub, LIUC – Università Cattaneo

16:10   Presentazione dei risultati del progetto Green Logistics Survey
Alessandro Creazza, Green Transition Hub, LIUC – Università Cattaneo

16:30   Green Logistics in Italia: a che punto siamo? “Botta e risposta” con gli esperti
Massimo Marciani – Freight Leaders Council
Pietro Evangelista – CNR ISMed
Antonio Malvestio – Past president Freight Leaders Council
Modera: Fabrizio Dallari, Green Transition Hub LIUC – Università Cattaneo

17:00   Conclusioni

Giovedì 6 ottobre 2022 ore 11.30 (Main Conference Room – padiglione 7, stand 208)
In collaborazione con Assologistica

 

L’attenzione sempre crescente sull’importanza e il valore della sostenibilità non può non riguardare il cuore pulsante di qualsiasi processo logistico, vale a dire il magazzino. Dall’utilizzo di materiali di costruzione più sostenibili alla ricerca di soluzioni per la riduzione dei consumi e per l’efficientamento energetico, sono molteplici gli aspetti che concorrono a rendere un magazzino “ambientalmente sostenibile”.

Ma cosa si intende per “magazzino green”? E come è possibile realizzarlo?

Nel corso dell’incontro si discuteranno in anteprima i risultati della nuova ricerca dell’Osservatorio sull’Immobiliare Logistico (OSIL) della LIUC Business School dedicata allo studio delle caratteristiche che rendono un magazzino ambientalmente sostenibile.

La ricerca ha l’obiettivo di analizzare quali sono le caratteristiche “green” dei magazzini e quanto sono importanti nel determinare il livello di sostenibilità degli immobili logistici.

Alla ricerca, organizzata in collaborazione con Assologistica, hanno partecipato le principali aziende del settore logistico e immobiliare, tra cui Bomi GroupColumbus LogisticsDB SchenkerDHL, GLP, GoodmanKontractorMD Number 1, PGM, Prologis, RealCo, SFRE, Techbau e World Capital Group.

Grazie agli esperti dell’advisory board sono state identificate 25 caratteristiche green per la sostenibilità ambientale dei magazzini che sono state inserite all’interno del sistema di rating VA.LO.RE., sviluppato dall’Osservatorio OSIL.

Il convegno rappresenta un’importante occasione di aggiornamento sulle migliori tecnologie e soluzioni presenti sul mercato, nonché di confronto con alcuni magazzini 100% green di recente costruzione.

Programma

11:30   Apertura dei lavori – Presentazione Green Transition Hub
Umberto Ruggerone, Presidente Assologistica

11:45   Presentazione dei risultati dell’Osservatorio sull’Immobiliare Logistico (OSIL)
Prof. Fabrizio Dallari, LIUC – Università Cattaneo

12:00   Quanto conviene green warehousing ?
Sebastiano Barzaghi – World Capital Real Estate Group

12:15   Tavola Rotonda: “Quali soluzioni innovative per la sostenibilità dei magazzini? Case history di successo ed esperienze a confronto”
Alberto Carampin  – Development & Construction Director di GL
Stefano Fierro  – Country Manager Italia di Goodman
Camillo Mastrolorenzo – Direttore Tecnico di Kontractor by Kopron
Filippo Salis – CEO di SFRE

13:00   Conclusioni e light lunch

Giovedì 7 ottobre 2022 ore 14.00 (Green Logistics Arena – Pad. 8 – stand 104)
In collaborazione con Conlegno

 

«Paletta», «pedana» e «bancale» sono solo alcuni dei nomi con i quali viene identificato questo imballaggio che da più di 70 anni rappresenta una risorsa fondamentale nel settore industriale, garantendo uno scambio economicamente più snello e veloce della merce.

Come noto il pallet è uno strumento di lavoro indispensabile per la logistica, tanto quanto un camion, un carrello o uno scaffale, che ha di fatto eliminato il concetto di “fatica” nelle operazioni di carico e scarico se lo si confronta con quanto avveniva sino agli anni ’60-’70. Inoltre, risulta particolarmente “green” in quanto può essere scambiato alla pari tra mittenti, destinatari e operatori logistici

Il Green Transition Hub presenterà durante l’incontro una ricerca svolta in collaborazione con Conlegno relativa alla circolarità e sostenibilità del sistema dell’interscambio del pallet EPAL.

Lo studio condotto dai ricercatori della LIUC ha analizzato le caratteristiche dei pallet EPAL circolanti in Italia, evidenziando le diverse tipologie qualitative (nuovi o usati di classe A, B e C) presenti nei parchi pallet delle principali aziende del settore dei beni di largo consumo, che da sempre adotta il pallet EPAL per gli scambi tra fornitori, imprese della GDO e operatori logistici.

L’evento sarà l’occasione per presentare i dati più aggiornati dell’Osservatorio Pallet relativi all’andamento del mercato dei pallet EPAL alla luce del nuovo contesto economico, con l’esposizione dei prezzi delle materie prime e con l’avvento della nuova legge 51/2022 sull’interscambio.

Programma

14:00     Apertura dei lavori e presentazione della Ricerca
Fabrizio Dallari, Green Transition Hub, LIUC – Università Cattaneo
Martina Farioli, Green Transition Hub, LIUC – Università Cattaneo

Per accedere all’unità dimostrativa del Green Transition Hub e partecipare agli incontri è necessario registrarsi al Green Logistics Expo.

Per informazioni
greenhub@liuc.it
tel: 0331-572527

Pubblicato il 16 Settembre 2022
Condividi su:
INFORMAZIONI UTILI
info@liuc.it |T. 0332 572111
Corso Matteotti, 22 - Castellanza (VA)
ISCRIZIONI
QR Code
Follow us!
Newsletter
Vuoi rimanere aggiornato su eventi e news LIUC?

© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA)
CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128