Università

Rapporto AlmaLaurea: stage al top, regolarità degli studi e rapido inserimento nel mondo del lavoro


Università

Rapporto AlmaLaurea: stage al top, regolarità degli studi e rapido inserimento nel mondo del lavoro


“Il nostro Career Service? Registra il gradimento da parte degli studenti nel 100% dei casi”: parte da qui Luigi Rondanini, Responsabile del Career Service della LIUC – Università Cattaneo, nel commentare i dati del Rapporto AlmaLaurea 2022 su Profilo e Condizione Occupazionale dei Laureati presentato oggi, giovedì 16 giugno 2022.

Un appuntamento che si rinnova ogni anno, quello del Rapporto, una “fotografia” dei 78 atenei aderenti al Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea che racconta molto rispetto all’esperienza degli universitari italiani e al loro inserimento nel mondo del lavoro.

Colpisce, fra gli altri, il dato sugli stage: Malgrado la situazione occupazionale non ottimale legata alla diffusione del Covid-19 – continua Luigi Rondanini – nell’Anno Accademico 2020/21 il 70% degli studenti LIUC ha effettuato un’esperienza di stage. Segno di una solida rete di relazioni con le imprese e di un’organizzazione efficiente, che punta a garantire opportunità a tutti i nostri studenti e – elemento non trascurabile – a offrire un servizio il più possibile personalizzato. Per il futuro, l’obiettivo è incrementare ulteriormente il numero di stage all’estero, anche grazie alla preziosa collaborazione con l’Associazione dei laureati LIUC Alumni che sta sviluppando i propri chapter internazionali”.

Dal Rapporto emerge anche quanto i laureati LIUC siano veloci nel loro percorso e soddisfatti della scelta: “Il 90% dei nostri studenti conclude gli studi in corso e l’83% si iscriverebbe nuovamente alla LIUC ed allo stesso corso di laurea. Una soddisfazione che attesta la qualità della nostra offerta formativa”.

Entrando nel dettaglio dei due corsi di laurea, si confermano buoni risultati di placement: “La Laurea Magistrale in Economia registra un miglioramento delle statistiche rispetto all’anno precedente – spiega la professoressa Chiara Mauri, Direttore della Scuola di Economia e Management Ad un anno dalla laurea, infatti, risulta occupato l’88,3% (lo scorso anno la percentuale era 85.5%). Sull’intero Consorzio AlmaLaurea siamo ai primi posti rispetto alla velocità nel conseguimento del titolo. Quanto agli sbocchi lavorativi, al di là delle strade tipicamente più battute come quella della consulenza, riusciamo a fornire ai ragazzi gli strumenti per inserirsi con successo in tanti e diversi ambiti”.

Per Ingegneria, si conferma un’altissima richiesta da parte del mercato del lavoro: Grazie ai numeri ridotti che caratterizzano la Scuola di Ingegneria LIUC, i nostri studenti arricchiscono il loro percorso formativo sviluppando competenze trasversali nelle aree della sostenibilità, delle professional skill, del pensiero critico. Anche per questa ragione i nostri laureati risultano particolarmente appetibili sul mercato del lavoro e, così ci dicono le aziende, non sono mai abbastanza numerosi! – commenta Raffaella Manzini, Direttore della Scuola di Ingegneria Industriale Ad un anno dalla laurea magistrale, l’occupazione è al 91.7% (contro l’88,9% del 2021)”.

Risultati ottenuti grazie alle tante iniziative sviluppate dal Career Service dell’Ateneo: “Il rapporto con le aziende alla LIUC si basa su azioni concrete – spiega ancora Luigi Rondanini – come i periodici incontri fra il Rettore, i Direttori delle Scuole e il team del Career Service da una parte e i recruiters (HR manager e imprenditori) dall’altra. Un’occasione unica per raccogliere le istanze delle aziende e in base a queste modellare e rimodellare i percorsi di studio. Uno dei tanti esempi è l’impulso dato nell’offerta formativa ai temi della sostenibilità”.

Pubblicato il 16 Giugno 2022
Condividi su:
Newsletter
Vuoi rimanere aggiornato su eventi e news LIUC?

© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA)
CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128