entra in LIUCMyLiucEnglish
Ingegneri sostenibili: il monito della WFEO e la nuova offerta LIUC

Ingegneri sostenibili: il monito della WFEO e la nuova offerta LIUC

Ingegneri e sviluppo sostenibile: un binomio fondamentale per garantire oggi alle imprese e alle organizzazioni una crescita capace di contribuire positivamente allo sviluppo delle persone, dei territori e del pianeta.

Lo ha affermato di recente (in occasione del World Engineering Day) la World Federation of Engineering Organizations (WFEO), ribadendo il contributo fondamentale richiesto agli ingegneri di tutto il mondo per la realizzazione dei 17 obiettivi fissati dall’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, sottoscritta nel 2015 dai governi dei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite e approvata dall’Assemblea Generale dell’ONU.

I 17 SDG (Sustainable Development Goals) fanno riferimento all’ insieme degli ambiti rilevanti per lo sviluppo sostenibile, considerando in maniera integrata le tre dimensioni economica, sociale ed ecologica.

Ma cosa possono fare nel concreto gli ingegneri?

La WFEO ritiene che possano e debbano operare per la cooperazione tra governi, aziende e società civile, promuovere l’innovazione sostenibile e responsabile, rispondere alle sfide che interessano le persone e il pianeta, contribuire ad un mondo più inclusivo. Per fare tutto ciò, è necessario che la formazione degli ingegneri si arricchisca sempre più in ambiti quali pensiero critico e creativo, problem solving, etica, con una attitudine multidisciplinare e collaborativa.

La LIUC, con l’offerta formativa della Scuola di Ingegneria Industriale, si sta muovendo in linea con gli stimoli arrivati dalla WFEO: dal prossimo anno accademico 2021/22, infatti, rafforzerà ulteriormente l’investimento per lo sviluppo delle competenze dell’ingegnere gestionale, grazie all’introduzione di percorsi trasversali dedicati alla sostenibilità (con l’obiettivo di sviluppare metodi per includere la variabile “sostenibilità” nelle decisioni),al pensiero critico (per l’acquisizione di competenze di analisi, sintesi e valutazione dei ragionamenti, dei problemi e delle decisioni, anche in una prospettiva etica) e all’esperienzialità (per lo sviluppo delle capacità relazionali, di problem solving e di collaborazione).

“A partire dal modello formativo STS (Scienza, Tecnologia e Società), che integra la cultura umanistica e sociale con quella tecnico-scientifica – spiega la professoressa Raffaella Manzini, Direttore della Scuola di Ingegneriaabbiamo arricchito il percorso dei futuri ingegneri con competenze che le aziende sempre più richiedono ai nostri laureati. LIUC si muove quindi insieme alle imprese e in linea con la direzione indicata a livello internazionale.”.

Potrebbe interessarti anche…

La Scuola di Ingegneria Industriale della LIUC sposa un modello formativo che si basa sulla convinzione che scienza e tecnologia impattano concretamente su pace, sicurezza, comunità, democrazia, sostenibilità ambientale e valori umani. Scopri di più

Condividi su:
NEWS eventi
“Siamo ancora fondati sul lavoro? Dimensioni e orizzonti di senso della pratica produttiva” è il titolo del ciclo
NEWS eventi
“Se cambia l’economia reale, deve cambiare anche la finanza”: la pensa così Anna Gervasoni, Professore
NEWS eventi
Glocalnews è un appuntamento di riferimento per giornalisti e comunicatori, quattro giorni dedicati al giornalismo
NEWS eventi
Una mobilità più “ecologica” e sostenibile è una delle grandi sfide del nostro tempo, come evidenziato dalla
NEWS eventi
Giovedì 21 ottobre 2021, dalle 14.00 alle 16.00   Quali sono oggi i rischi e i pericoli da evitare e le soluzioni
NEWS ricerca
Davanti agli scaffali del supermercato può capitare di essere incerti, o meglio dire confusi, quando ci si imbatte in
NEWS ricerca
Di recente, la crescente consapevolezza del ruolo delle imprese ne ha aumentato la responsabilità verso la società in
NEWS ricerca
Cresce l’internazionalizzazione della comunità LIUC nell’ambito della Ricerca e del Dottorato con legami
NEWS ricerca
La rapida reazione delle aziende al Covid-19 è stata fondamentale per rispondere ai nuovi bisogni sociali che sono