entra in LIUCMyLiucEnglish
LIUC to job

Cosa è innanzi tutto il curriculum vitae?

Il curriculum vitae è lo strumento che permette di riassumere brevemente chi siete, quali sono le vostre esperienze, le vostre capacità, il vostro percorso di studi e i vostri interessi.

Scrivere bene un curriculum diventa quindi molto importante per riuscire a dare una prima impressione positiva e per stimolare un contatto telefonico.

Sull’argomento esistono numerose scuole di pensiero che definiscono quali siano i requisiti di un curriculum vitae. Noi consigliamo di compilare un curriculum che sia sintetico e chiaro ma che contenga tutte le informazioni chiave di interesse per il selezionatore come dati anagrafici, percorso formativo, esperienze di studio, lingue straniere ed anche un po’ di voi.

 

Consigli generali

 

Quanto deve essere lungo il mio curriculum vitae?

Il curriculum di un neo laureato dovrebbe essere riassunto in una pagina A4, al massimo 2 pagine (1 sola facciata per pagina). Deve essere abbastanza lungo da contenere tutte le informazioni importanti senza, però, eccedere. Tenete presente che nelle aziende più conosciute i selezionatori ricevono migliaia di cv all’anno, quindi è essenziale metterli nelle condizioni di poter visualizzare le informazioni principali senza perdite di tempo. I recruiter, infatti, scorrono il cv alla ricerca dei dati di loro interesse, perciò è necessario sottolineare le informazioni di maggiore rilievo, ad esempio utilizzando il grassetto, il maiuscolo o sottolineando ciò che volete mettere in evidenza.

 

Quali contenuti inserire nel mio curriculum?

Ricordate che il cv è lo strumento che consente di mettere in evidenza le vostre capacità e di attirare l’interesse su di voi. Inserite quindi tutte le esperienze che avete svolto fino ad ora enfatizzando le attività che vi hanno visti con ruoli di responsabilità.

 

Sincerità e correttezza nel CV pagano sempre

Nel curriculum dovete inserire solamente informazioni che corrispondano realmente alle attività che avete svolto. Inserire esperienze mai realizzate non è una buona idea: un selezionatore professionista durante il colloquio capirà in brevissimo tempo che state mentendo.

 

Errori di grammatica ed ortografia sono da evitare

Assolutamente da evitare in un Curriculum  la presenza di errori grammaticali o sintattici: leggetelo e rileggetelo più volte, eventualmente facendovi aiutare anche da terze persone in modo da avere la sicurezza che il tutto sia corretto.

 

Guida alla impostazione del Curriculum Vitae

 

Come inserire i titoli di studio

La regola è partire sempre dal più recente fino a scendere al diploma dell’istituto medio superiore, riportando nome dell’università/scuola, facoltà, corso di laurea e di indirizzo del corso, proseguire con il titolo della tesi, relatore, data di laurea e voto finale.

 

Come Inserire le Esperienze di lavoro nel CV

Partendo dalla più recente elencate, citando anche la data, tutte le attività lavorative che avete svolto. E’ fondamentale essere chiari descrivendo la posizione ricoperta in azienda, il periodo di tempo in cui si è lavorato e le responsabilità assunte. Qualora durante gli studi abbiate lavorato è importante riportarlo nel curriculum, anche se si tratta di lavori poco qualificati, questo dimostrerà al selezionatore che siete persone indipendenti, che si sono date da fare sacrificando del tempo libero lavorando.

 

Come inserire le lingue straniere nel curriculum

Inseritele partendo dalla lingua che conoscete meglio e citando il livello, sia dello scritto che del parlato. La raccomandazione è di essere sinceri! Scrivete il vostro livello reale di conoscenza riportando eventuali attestati ricevuti.

 

Come inserire le conoscenze informatiche nel CV

Riportare i sistemi operativi e i programmi che siano di interesse in ambito lavorativo. Importante anche in questo caso inserire il livello di conoscenza informatica attraverso attestati informatici riconosciuti a livello internazionale.

 

Come scrivere gli hobbies e interessi personali nel curriculum

In questa sezione possiamo inserire tutti quegli elementi che esulano dall’ambito lavorativo: sport (praticati sia a livello agonistico e non), musica, teatro cinema ecc., ma anche eventuali attività di volontariato o riconoscimenti ricevuti in passato.

L’importante in questa sezione è essere sintetici: sarà il recruiter ad approfondire eventuali aspetti di suo interesse. Un consiglio è quello di dare risalto, tra le varie passioni che avete, a quelle che più potrebbero stimolare un approfondimento durante il colloquio.

 

Uso dell’informativa sulla privacy in CV

L’informativa sulla privacy deve essere sempre riportata. In caso contrario il selezionatore non potrà gestire il vostro curriculum.
È sufficiente riportare “da utilizzarsi ai sensi del Codice Privacy D.Lgs n° 196/03”.

 

Modello Curriculum (pdf)

© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA) CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128
CREDITS