entra in LIUCMyLiucEnglish
Supply Chain e cyber risks: una ricerca LIUC

Supply Chain e cyber risks: una ricerca LIUC

Le moderne supply chain operano sempre più in un ambiente globale fortemente connesso, dove la connettività e l’integrazione riguardano non soltanto i sistemi informativi ma anche le persone, i processi aziendali e dispositivi di ogni genere. Ciò ha generato opportunità per maggiori livelli di efficienza ed efficacia operative, ma al contempo ha esposto le aziende a nuove forme di rischio, i cosiddetti cyber risk, derivanti da azioni volte a sfruttare la condivisione delle informazioni e lo scambio di dati a fini fraudolenti.

La ricerca “Managing cyber and information risks in supply chains: insights from an exploratory analysis”, curata da Alessandro Creazza, professore associato della Scuola di Ingegneria Industriale della LIUC, insieme a Claudia Colicchia e David Menachof, ha avuto lo scopo di esplorare il modo in cui le aziende affrontano la gestione dei cyber risk nella supply chain, quali iniziative adottano a tale scopo e fino a che punto riescono a spingersi nella filiera per la gestione di tali rischi. È stato realizzato uno studio di casi multipli di aziende operanti nei mercati internazionali. I risultati della ricerca indicano che le aziende gestiscono i cyber risk in isolamento e non estendono le proprie azioni oltre i confini aziendali, non riuscendo ad adottare una prospettiva di rete.

È anche emerso che le aziende tendono a investire in sistemi di protezione basati sull’information technology (IT), cercando di erigere un “firewall” attorno a sé. In tal modo, tuttavia, non riescono a proteggersi dai rischi che provengono dalla supply chain, dove i partner non sempre attivano misure di protezione e pertanto subiscono le conseguenze di eventi di rischio che avvengono presso i fornitori o i clienti. La gestione dei cyber risk non dovrebbe quindi essere prerogativa unica dei direttori dei sistemi informativi aziendali ma dovrebbe essere condivisa anche con i direttori della supply chain al fine di adottare una prospettiva di filiera. Emerge anche la necessità di formare adeguatamente il personale, spesso vittima inconsapevole di cyber attack che possono avere conseguenze internamente all’azienda e nei livelli più distanti della supply chain (e spesso con effetti amplificati).

 

Potrebbe interessarti anche…

La ricerca accademica in LIUC si pone l’obiettivo di sviluppare aree di eccellenza nei settori caratterizzanti l’università Scopri di più

NEWS eventi
mercoledì 4 dicembre 2019 ore 16.15, auditorium   Alla LIUC – Università Cattaneo si rinnova l’appuntamento
NEWS eventi
Sono stati oltre 350 i partecipanti al convegno “Il nuovo codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”,
NEWS eventi
Due incontri di successo quelli proposti da LIUC e dall’Editore Guerini Next ieri a Milano per l’annuale
NEWS eventi
Fiducia nel futuro, innovazione, guerra dei talenti, internazionalizzazione sono solo alcuni dei temi toccati
NEWS eventi
Si svolge alla LIUC, il prossimo 14 novembre 2019, la cerimonia di Premiazione e consegna delle Borse di studio
NEWS ricerca
Quale sarà l’impatto socio – economico del reattore sperimentale a fusione realizzato nell’ambito del progetto
NEWS ricerca
Il dott. Giorgio Beretta, Dottore di Ricerca in Discipline Manageriali, Finanziarie e Giuridiche per la Gestione
NEWS ricerca
Il private equity può aiutare davvero a migliorare i processi di internazionalizzazione delle imprese, in particolare
NEWS ricerca
Le moderne supply chain operano sempre più in un ambiente globale fortemente connesso, dove la connettività e
© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA) CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128
CREDITS