English
MyLiuc
Sanità 4.0, serve l’ingegnere gestionale
Sanità 4.0, serve l’ingegnere gestionale

“Siamo all’inizio di un’era diversa”: Davide Croce, Ricercatore della Scuola di Ingegneria Industriale della LIUC – Università Cattaneo ha illustrato il cambio di paradigma che sta avvenendo in Sanità tra farmaci in grado di stimolare il sistema immunitario, genomica, medicina di precisione e ospedali automatizzati. “Ci costruiremo farmaci personalizzati, a seconda delle nostre esigenze”.

La Sanità del futuro ha bisogno di ingegneri gestionali, integratori di processi e tecnologie, figure determinanti nelle decisioni delle direzioni strategiche di aziende sanitarie pubbliche e private.

E’ quanto emerso nel corso dell’evento organizzato all’Auditorium della LIUC, mercoledì 23 maggio 2018, sul “Perché un ingegnere gestionale in Sanità?” Nel corso della tavola rotonda con gli Amministratori Delegati  Elena Bottinelli (IRCCS San Raffaele, IRCCS Galeazzi) e Francesco Galli (IRCCS Policlinico San Donato, Istituto Clinico Sant’Ambrogio, Istituto Clinico San Siro, Policlinico San Marco e Policlinico San Pietro) e i Direttori Generali Massimo Lombardo (ASST Ovest Milanese) e Ida Ramponi (ASST Rhodense) è emerso chiaramente il bisogno di ingegneri gestionali per trasformare le informazioni in decisioni strategiche, per gestire e interpretare una moltitudine di dati a disposizione delle strutture sanitarie e consentire un’interazione tra unità organizzative complesse.

Multidisciplinari e multisettoriali sono le competenze richieste all’ingegnere gestionale in Sanità che deve avere la capacità di comprendere diverse esigenze e gestire le operations: saper pianificare e ottimizzare i processi quali ad esempio quelli relativi alle Sale Operatorie, agli Ambulatori e alla logistica di pazienti e materiali.

“Al momento non c’è un’altra figura in grado di svolgere il ruolo dell’ingegnere gestionale in Sanità”, ha ricordato Croce.

A testimoniare la validità del percorso Magistrale in Ingegneria gestionale Health Care System Management sono intervenuti Paola Bellini, Federico Gatto, Roberto Marchesani, Matteo Zuliani e Dario Romei, ex studenti LIUC, oggi professionisti operanti in strutture sanitarie. Diverse voci moderate da Emanuele Porazzi, docente della Scuola di Ingegneria Industriale della LIUC – Università Cattaneo.

 

Videointervista a Davide Croce

NEWS eventi
Il mitico pezzo di carta? “Il punto di arrivo di un percorso di studi non può essere questo ma è il risultato di un
NEWS eventi
venerdì 13 luglio 2018 ore 10.00, Auditorium   Il linguaggio e gli obiettivi della sostenibilità sono entrati
NEWS eventi
“L’87% dei collaboratori non consiglierebbe ad altri il proprio capo”. È con questa amara verità, ricca di
NEWS eventi
Il 44% dei laureati della LIUC – Università Cattaneo ha svolto un periodo di studio all’estero (tramite Erasmus,
NEWS orientamento
A tu per tu con i docenti della LIUC, per scoprire l’offerta formativa 2018/19: torna l’appuntamento con
NEWS ricerca
Seminario di ricerca 15 giugno 2018 Relatore: Prof. Massimo Baù   All’interno del ciclo di seminari programmati
NEWS ricerca
lunedì 28 maggio ore 14.00 aula C 108   Quale rilevanza ha il fattore fiscale sulla mobilità transfrontaliera
NEWS ricerca
26 aprile 2018 Seminario di ricerca Relatore: Dott.ssa Rafaela Gjergji   All’interno del ciclo di seminari
NEWS ricerca
L’Università Cattaneo seleziona 9 profili per altrettanti posti totalmente gratuiti Dottorati di ricerca, oltre alla
© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA) CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128
CREDITS