Didattica

Life skills in action


Didattica

Life skills in action


Per preparare al meglio gli studenti ad affrontare l’attuale complessità e competitività del mondo del lavoro, LIUC – Università Cattaneo ha progettato il percorso Life Skills in action il cui scopo è quello di allenare le soft skills, ovvero quelle competenze trasversali, slegate da uno specifico know-how tecnico, che descrivono l’abilità di una persona a interagire, a rapportarsi con gli altri e a integrarsi con il contesto di riferimento.

Si propone quindi agli studenti un’occasione unica per:

  • formare la propria personalità
  • sviluppare le abilità di un leader
  • imparare a comunicare, ascoltare e lavorare con gli altri,
  • imparare a risolvere efficacemente e creativamente i problemi
  • riconoscere e gestire le emozioni proprie e degli altri

 Life Skills in action intende quindi fornire una risposta concreta alla richiesta delle aziende di incontrare candidati che presentino, accanto a indubbie competenze tecniche, ottime capacità relazionali e spiccate qualità personali. 

Metodologia di apprendimento: Action learning

Life Skills in action mira a sviluppare le principali competenze soft utilizzando la metodologia dell’Action Learning attraverso attività laboratoriali outdoor e indoor.

Life Skills in action è un laboratorio esperienziale avanzato che rovescia la logica formativa tradizionale, incentrata sul metodo di apprendimento induttivo (conoscenza – azione – riflessione), per concentrarsi su un apprendimento esperienziale costituito dalla sequenza azione – riflessione – conoscenza.

Gli studenti saranno i protagonisti di un viaggio di riscoperta e rinnovamento personale e professionale.

 

Struttura

Il percorso si differenzia in:

Il percorso si sviluppa su tre macro aree che rappresentano le tappe che ognuno dovrebbe raggiungere nel corso della propria carriera professionale e personale:

1. Gestire se stessi

Stili di apprendimento, metodo di studio, gestione del tempo

Il corso intende aiutare lo studente ad acquisire un metodo di studio efficace, conforme agli standard didattici universitari e adatto alle proprie caratteristiche personali.

Le lezioni presenteranno tecniche per incrementare l’efficienza mnemonica, affrontare contenuti complessi riorganizzandoli in note e appunti, velocizzare la lettura e la comprensione di un testo, strutturare e gestire il tempo dello studio e i vissuti emotivi ad esso connessi.

FACOLTATIVO

Padronanza personale e mindfullness

Avere padronanza personale significa affrontare la propria vita come il lavoro da un punto di vista creativo e propositivo in contrapposizione a un punto di vista reattivo. Sviluppare la padronanza personale significa chiarire continuamente quello che è importante per noi (sé ideale) oltre ad imparare a vedere sempre meglio la realtà (sé reale). La giustapposizione di un chiaro quadro della realtà (dove siamo in relazione a quello che vogliamo) con la visione (quello che desideriamo) genera una tensione creativa capace di farci liberare l’energia necessaria a creare il nostro futuro. La vera essenza della padronanza personale consiste nell’apprendere come generare e mantenere una costante tensione creativa sia nella vita professionale che in quella personale.

OBBLIGATORIO

Conoscere se stessi e prepararsi ad entrare nel mondo del lavoro (Assessment)

L’Assessment Center è uno degli strumenti più utilizzati dalle aziende per la valutazione del potenziale e delle attitudini dei collaboratori, sia in fase di assunzione che di crescita. L’Assessment Center utilizza simulazioni di situazioni organizzative che consentono la rilevazione, da parte degli osservatori, dei comportamenti fondamentali che dovranno essere

messi in atto dalle persone valutate. Tali esercitazioni, richiamando il più possibile la realtà aziendale, agiscono da stimolo per attivare i comportamenti che si vogliono osservare e vagliare. L’Assessment Center viene gestito da Società esterne esperte nel reclutamento delle persone.

FACOLTATIVO

2. Rapportarsi con gli altri

Team + High performing team (Outdoor)

Il lavoro di squadra non si improvvisa ma è il risultato di un duro esercizio. Durante i corsi verranno sviluppate le competenze necessarie per lavorare efficacemente in team e per trasformare un team in un high performing team. La metodologia d’apprendimento utilizzata sarà di tipo esperienziale. Tale metodologia mira a coinvolgere emotivamente, mentalmente e fisicamente i partecipanti nello svolgimento delle varie attività.

FACOLTATIVO

Comunicazione ed ascolto attivo

Ascoltare non è, come spesso si crede, un’attività passiva.

La nostra attenzione deve essere vigile per cogliere i reali significati che stanno dietro alle parole. Per dialogare dobbiamo cercare di percepire non solo ciò che una persona sa e pensa, ma anche ciò che questa persona è. Per ascoltare in maniera generativa bisogna imparare a creare un profondo silenzio dentro di noi, rallentare i processi di pensiero fino a raggiungere la naturale velocità del dialogo, riuscendo così a cogliere il reale significato delle parole.

OBBLIGATORIO

Collaborazione e fiducia

La fiducia è ciò che accomuna ogni persona, relazione, famiglia e azienda e se viene meno è capace di distruggere l’amicizia più forte, l’azienda di maggior successo. La mancanza di fiducia è molto costosa, sottrae energia, incoraggia un clima di sospetto, rallenta il processo decisionale e devasta il lavoro di squadra. Il risultato finale è: demotivazione e bassi livelli di performance. La fiducia è un vantaggio tangibile che può essere insegnato e sviluppato e può assicurare velocità e sostenibilità a lungo termine per qualsiasi organizzazione. La fiducia è la chiave per accelerare la nostra crescita. La fiducia è la pietra miliare di ogni relazione duratura, è l’unica cosa che cambia tutto nel business e nella vita, è l’elemento essenziale delle persone e delle aziende efficaci. La fiducia ha un impatto determinante sulla nostra vita personale e professionale, determina la qualità di ogni relazione, di ogni progetto, di ogni scelta. La capacità di creare, sviluppare, trasmettere e ricostruire la fiducia di tutti gli stakeholder è la competenza principale della leadership moderna.

OBBLIGATORIO

Leadership in azione

Il leader del prossimo millennio sarà una persona capace di creare un sistema culturale e di valori basato sui principi e sul dialogo, sul continuo interscambio di informazioni. Creare una cultura simile sarà una sfida emozionante e ambiziosa vinta solo dai leader dotati di visione, coraggio e umiltà per continuare ad apprendere e a crescere. Presidiare una leadership basata sui principi, dove l’autorità va guadagnata è un lavoro difficile, si tratta infatti di un compito che richiede una combinazione particolare di doti e di competenze specifiche. I leader dovranno essere inoltre capaci sempre più di gestire le emozioni proprie quelle dei collaboratori al fine di settare lo standard emotivo desiderato del gruppo.

OBBLIGATORIO

Intelligenza emotiva

L’intelligenza emotiva si riferisce alla capacità di riconoscere i propri sentimenti e quelli degli altri, di motivare se stessi e di gestire positivamente le proprie emozioni, tanto interiormente, quanto nelle relazioni sociali. L’intelligenza emotiva pone l’accento sulla capacità di armonizzare pensiero e sentimento, parola e vissuti emotivi, dimensione mentale e dimensione affettiva.

Essere consapevoli di sé vuol dire essere consapevoli sia dei nostri sentimenti che dei nostri pensieri su di essi. Secondo questa teoria dunque le emozioni non hanno una valenza negativa o positiva, ma è la loro gestione che può renderle positive o deflagranti. Durante il corso verranno affrontate le seguenti competenze: riconoscimento delle emozioni primarie in se stessi e negli altri; elementi relazionali e comportamentali al fine di poter lavorare in modo efficace.

OBBLIGATORIO

3. Creare il futuro

Risolvere problemi e prendere decisioni

Saper affrontare i problemi in modo razionale utilizzando strumenti e metodi efficaci è una capacità fondamentale e che riguarda tutti. Il corso trasferisce ai partecipanti i metodi per analizzare e rimuovere o ridurre le cause di un problema e il loro impatto. Le metodologie illustrate nel corso hanno un ampio spettro di applicazione in quanto prendono in considerazione la struttura e l’articolazione del processo decisionale indipendentemente dalla tipologia di problemi cui vengono applicate. Ciò rende il corso di utilità e applicabilità generali.

OBBLIGATORIO

Propensione al nuovo e creatività

Sempre di più, nella “disrupted era” e nella “connected economy”, il valore è creato dalla capacità delle persone di lavorare insieme in modo collaborativo, creativo e propositivo. Il miglioramento continuo e l’innovazione una “tantum” non funzionano più. La capacità di generare idee nuove applicabili, che diano valore aggiunto, a tutti i livelli dell’organizzazione, è diventato un elemento essenziale. Durante il corso si affronteranno le competenze necessarie per genere idee creative e trasformarle in risultati concreti.

OBBLIGATORIO

Learning from leaders

Gli incontri Learning from Leaders offrono la possibilità ai partecipanti di confrontarsi con manager e imprenditori di fama indiscussa. L’obiettivo è quello di rielaborare le loro esperienze per trasformarle in momenti unici di apprendimento e di crescita personale e professionale.

FACOLTATIVO


Attestato di partecipazione

Verrà rilasciato un attestato che arricchisce il curriculum vitae

  • a quanti frequentano il corso facoltativo Team
  • a quanti partecipano a tutti i tre seguenti moduli facoltativi: Learning from leaders + Assessment + High performing team. La partecipazione ad almeno l’80% del monte ore totale di questi tre moduli darà diritto a un punteggio addizionale sul voto di laurea.

Principi generali degli interventi “Life Skills” nella Scuola di Ingegneria

Nella Scuola di Ingegneria il percorso “Life Skills” è organizzato in moduli tematici inseriti all’interno degli insegnamenti caratterizzanti l’Ingegneria gestionale.

Ogni modulo che viene incorporato in un insegnamento rappresenta una Life Skill che è particolarmente  funzionale al tema di fondo dell’insegnamento in cui è inserita.


Laurea Triennale

Survival Kit

in Gestione e controllo dei processi aziendali

Questo modulo aiuta lo studente a muoversi entro i processi organizzativi con la consapevolezza delle criticità che si troverà inevitabilmente affrontare, con uno spirito e strumenti comportamentali che lo aiuteranno ad evitare i più comuni errori che possono costituire problemi al proprio sviluppo professionale e personale, nel rispetto  delle regole  lavorative e relazionali di base entro un impresa.

Negoziazione e Accordi

in Marketing Industriale e Strategie di Distribuzione

Questo modulo aiuta lo studente a stabilire accordi di natura commerciale e anche relativi alla collaborazione interna, attraverso un’attenta considerazione dei propri e altrui interessi entro una logica -vincente-vincente. Si serve di collaudati modelli negoziali

Sarà comunque possibile frequentare Life Skills in Action offerto per la Scuola di Economia


Laurea  Magistrale

Uso del Tempo, nuove forme di efficacia e efficienza

in Innovazione e Sviluppo del Prodotto

Il modulo aiuta a comprendere come una gestione del tempo di tipo non intuitivo possa aiutare lo spirito innovativo e la formulazione di nuovi modi di lavoro richiesti dalle evoluzioni del contesto. Permette di sviluppare approcci non fordiani e non tayloristici al lavoro.

Gestione delle differenze personali e fra i gruppi

in Gestione dei progetti

Propone strategie e modelli utili a comprendere come le differenze di personalità e fra culture nazionali possano essere individuate e gestite proficuamente, in un contesto di globalizzazione. Aiuta a lavorare entro gruppi a forte diversità sotto ogni punto di vista.

Problem Solving metodi strutturati per affrontare i problemi nella dimensione di contenuto e di relazione

in Teoria dei sistemi

Il modulo affronta la dimensione soggettiva e relazionale dei processi di problem solving, attraverso un metodo strutturato. Presenta un modello particolarmente efficace (Black Box) per superare situazioni di blocco nella risoluzione dei problemi.

Dinamiche dei gruppi, come lavorare insieme

in Innovazione e design industriale

Questo modulo aiuta a comprendere le dinamiche dei gruppi di lavoro nelle organizzazioni, a gestire la trasformazione di un gruppo in un team, a valutare attraverso strumenti comportamentali le proprie reali esperienze nei momenti di gruppo che l’insegnamento prevede.


Opzionali:

Visite ad aziende ad “alta intensità di ingegnere”

Possono essere organizzate visite presso aziende dove la componente ingegneristica, soprattutto livello ideativo, è predominante per comprendere le caratteristiche che la contraddistingue.

Incontri con ingegneri “speciali”: testimonianze di applicazioni della professione a contesti inconsueti

Saranno invitati presso la LIUC manager, professionisti e specialisti di successo che lavorano come ingegneri in realtà organizzative di varia natura per testimoniare il loro vissuto e carriera professionale, rispondendo a domande e casi proposti dagli studenti.

Gli studenti iscritti al percorso Life skills in action potranno inoltre usufruire di attività come:

  • L’ Innovation Olympics.
    Nati negli Stati Uniti e promossi da IXL Center sono competizioni fra team di studenti su un progetto innovativo dell’impresa committente. La LIUC è una delle due università italiane coinvolte nel progetto ed è stata la prima in Europa Continentale a inserirsi. Per i vincitori è prevista la certificazione del Global Innovation Management Institute.
  • Laboratori di Networking.
    L’obiettivo è quello di sviluppare negli studenti l’abilità di networking, competenza fondamentale in un mercato del lavoro dinamico e iper connesso. Verranno affidati agli studenti progetti con obiettivi sfidanti raggiungibili solo costruendo e sviluppando la propria rete di relazioni attraverso l’utilizzo dei social.
  • Valutazione delle competenze trasversali
    Attraverso l’utilizzo di strumenti quali/quantitativi il Career Service di LIUC si pone l’obiettivo di strutturare maggiormente l’incontro con i laureandi, con un approfondimento sulle loro competenze ed i loro comportamenti così da offrire loro spunti di riflessione per una maggiore efficacia nell’inserimento nel mercato del lavoro.

 

Contatti

Responsabile del progetto
Prof. Vittorio D’Amato
vdamato@liuc.it

Per informazioni:
Dott. Davide Tarlazzi
Coordinatore del progetto
Ufficio Skills & Behaviour
edificio M11, Cortile dei Gelsomini, ala 1, piano terra
Tel. 0331-572.310
dtarlazzi@liuc.it

Condividi su:
Newsletter
Vuoi rimanere aggiornato su eventi e news LIUC?

© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA)
CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128