entra in LIUCMyLiucEnglish
Studio e tatami, risultato da podio

Studio e tatami, risultato da podio

Unire sport e studio può essere un’impresa ardua, ma non per Francesca D’Orazio, studentessa del percorso Business Economics di Economia aziendale, medaglia d’argento di judo ai Campionati Italiani Universitari che si sono svolti a L’Aquila il 19 maggio 2019.

“Il rapporto tra sport e studio è controverso, richiedono molto tempo entrambi, ma ci sono vantaggi nel cercare di fare bene l’uno e l’altro”, racconta Francesca mentre chiacchiera con il Rettore Federico Visconti che ha voluto incontrarla. “Mi alleno tutti i giorni, è faticoso ma anche divertente e dà molta soddisfazione se i risultati arrivano, capisci perfettamente quanto è stato importante il sacrificio che hai messo in campo prima”.

Prossimo obiettivo, intanto, la partecipazione ai campionati nazionali assoluti per l’atleta della Pro Patria Judo che vanta una media scolastica del 29,5.

 

Condividi su:
NEWS eventi
Il futuro ha radici nel passato e le nuove sfide cui sono chiamati i manager li vedono impegnati a districarsi tra
NEWS eventi
Venerdì 4 febbraio 2022, ore 11, Webinar   L’impegno e il lavoro di ExSUF, il Centro di Eccellenza sulla
NEWS eventi
mercoledì 19 gennaio 2022, ore 17.30   Il recente lockdown ha portato alla ribalta il tema del lavoro virtuale ma
NEWS orientamento
Open Day per le lauree Magistrali martedì 16 marzo 2022, ore 10.00, in modalità ibrida (in presenza con posti
NEWS eventi
È l’iniziativa pilota della LIUC – Università Cattaneo svolta in collaborazione con ARS Ambiente,
NEWS ricerca
Aurora Magni, docente di Sostenibilità dei Sistemi industriali alla Scuola di Ingegneria Industriale, è stata ospite,
NEWS ricerca
Il ruolo giocato dal cambiamento tecnologico nelle dinamiche occupazionali è stato spesso oggetto di dibattito e
NEWS ricerca
Saranno 3 gli studenti beneficiari delle borse di studio cofinanziate da Fondo Sociale Europeo REACT-EU e PON –
NEWS ricerca
Fernando Alberti, Federica Belfanti e Massimo Riva, rispettivamente Direttore e ricercatori dell’Institute for