entra in LIUCMyLiucEnglish
Brand e Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: gli studenti LIUC creano una campagna

Brand e Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: gli studenti LIUC creano una campagna

109 studenti, 28 gruppi di lavoro, 4 fasi per la realizzazione del progetto: si è concluso negli scorsi giorni un laboratorio tanto innovativo quanto attuale, dal titolo “Brand and SDGs”, rivolto agli studenti della Laurea Magistrale in Economia Aziendale e in particolar modo a coloro che seguono il corso di Brand Management.

Il corso è tenuto dalla prof.ssa Roberta Cocco insieme alla prof.ssa Simonetta Muccio e con la collaborazione della dott.ssa Elisabetta Gramatica.

Obiettivo dell’iniziativa: accompagnare gli studenti nella realizzazione di una vera e propria campagna di comunicazione per un brand da loro scelto, che tenga conto degli SDGs (Sustainable Development Goals) delle Nazioni Unite.

Dato l’alto livello dei progetti presentati, è stato riconosciuto un encomio ai 3 progetti migliori svolti in inglese ed una menzione speciale ai due migliori sviluppati in italiano. Tutti gli studenti che hanno aderito al laboratorio hanno ricevuto un attestato di partecipazione dall’Agenzia delle Nazioni Unite.

L’evento finale ha visto la partecipazione del Rettore della LIUC Federico Visconti, del Direttore della Scuola di Economia e Management Chiara Mauri e del suo predecessore prof. Rodolfo Helg, insieme a Marina Ponti, Direttrice Globale della Campagna delle Nazioni Unite sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

E proprio negli intenti di quest’ultima, fin dall’inizio del progetto, c’era quello di dare l’opportunità agli studenti LIUC di comprendere i contenuti dei 17 obiettivi, il loro impatto e le occasioni di utilizzo sia nel settore privato sia nel settore pubblico, per promuovere azioni utili alla causa.

Agli studenti è stato chiesto di essere analitici ma anche critici, di partire dall’analisi della relazione tra il brand scelto e gli SDGs per arrivare a strutturare una campagna di comunicazione.

Un’attività utile per riflettere sulla diversa condotta dei brand rispetto agli obiettivi di sviluppo sostenibile e per imparare a distinguere tra le realtà che ci credono davvero e quelle che si limitano a fare greenwashing, ossia un ecologismo di facciata che mira solo al profitto.

“Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile – commenta Chiara Mauri, Direttore della Scuola di Economia e Management non sono una realtà lontana o qualcosa di astratto. Questo laboratorio, che è uno dei tanti esempi di iniziative qualificanti della Scuola di Economia e Management, offre agli studenti l’occasione unica di conoscere gli Obiettivi ma anche di vederli calati nella vita delle aziende. E di mettersi in gioco, sperimentando direttamente cosa significa integrare principi e prassi nella comunicazione delle imprese. Una bella sfida, alla quale i ragazzi hanno risposto con entusiasmo”.

Visto il successo, dunque, il Laboratorio verrà riproposto anche nel prossimo anno accademico.

Condividi su:
NEWS eventi
Mercoledì 6 ottobre 2021, ore 17.   Ultimo appuntamento di Riconnessi in LIUC, il ciclo di eventi e incontri
NEWS eventi
mercoledi 22 settembre 2021, ore 17.30   La crisi economica, associata alla pandemia Covid, ha spinto le nostre
NEWS eventi
Giovedì 14 ottobre 2021   “Mobilità e logistica sostenibile: piattaforme digitali, investimenti e partnership
NEWS orientamento
Open Day per gli studenti che si iscriveranno alla laurea triennale nell’Anno Accademico 2022/23. L’appuntamento è
NEWS eventi
“Se fossi rimasto sempre a Lecco, difficilmente avrei avuto l’esperienza fatta viaggiando. Siate aperti a qualsiasi
NEWS ricerca
Da marzo 2020 il lavoro virtuale è diventato la norma per la maggior parte delle organizzazioni. Tuttavia sappiamo
NEWS ricerca
Saper interpretare l’informazione visuale è una competenza sempre più importante per prendere decisioni corrette
NEWS ricerca
“Un approccio bilanciato tra il necessario rigore accademico e la rilevanza manageriale. Perché è importante stare
NEWS ricerca
Da marzo 2020 il lavoro virtuale è diventato la norma per la maggior parte delle organizzazioni. Tuttavia sappiamo