entra in LIUCMyLiucEnglish
Made in Italy, il professor Alberti delegato al piano strategico nazionale

Made in Italy, il professor Alberti delegato al piano strategico nazionale

Martedì 12 dicembre 2017 si è insediato il Consiglio di amministrazione del nuovo Cluster nazionale del Made in Italy che riunisce al suo interno le associazioni Confindustriali nazionali della moda, della pelletteria e degli accessori, del calzaturiero, del legno-arredo design e dell’occhialeria, le associazioni nazionali artigiane, undici centri di ricerca nazionali e sedici università. La LIUC è socio fondatore del Cluster. Il Professor Fernando G. Alberti, direttore del Centro sull’Imprenditorialità e la Competitività della LIUC Business School, nominato nel Consiglio di amministrazione del Cluster, è stato dallo stesso delegato alla definizione del piano strategico triennale a livello nazionale per tutto il Made in Italy, coordinando un gruppo di lavoro tra alcuni consiglieri, accademici, stakeholders istituzionali e imprenditori.

Condividi su:
NEWS eventi
mercoledi 22 settembre 2021, ore 17.30   La crisi economica, associata alla pandemia Covid, ha spinto le nostre
NEWS eventi
Giovedì 14 ottobre 2021   “Mobilità e logistica sostenibile: piattaforme digitali, investimenti e partnership
NEWS orientamento
Open Day per gli studenti che si iscriveranno alla laurea triennale nell’Anno Accademico 2022/23. L’appuntamento è
NEWS eventi
“Se fossi rimasto sempre a Lecco, difficilmente avrei avuto l’esperienza fatta viaggiando. Siate aperti a qualsiasi
NEWS eventi
Martedì 28 settembre 2021 dalle ore 11.00 presso Hangar SEA Prime/Malpensa (Somma Lombardo) si terrà
NEWS ricerca
Da marzo 2020 il lavoro virtuale è diventato la norma per la maggior parte delle organizzazioni. Tuttavia sappiamo
NEWS ricerca
Saper interpretare l’informazione visuale è una competenza sempre più importante per prendere decisioni corrette
NEWS ricerca
“Un approccio bilanciato tra il necessario rigore accademico e la rilevanza manageriale. Perché è importante stare
NEWS ricerca
Da marzo 2020 il lavoro virtuale è diventato la norma per la maggior parte delle organizzazioni. Tuttavia sappiamo