English
MyLiuc
Introduzione del vincolo di capacità finita nella gestione dei materiali
Introduzione del vincolo di capacità finita nella gestione dei materiali

Il presente lavoro si colloca nell’ambito della tesi di dottorato, dal titolo “Pull inventory management in single-machine multi-item systems” in cui il vincolo di capacità finita è applicato ai modelli di gestione dei materiali (a scorta e a fabbisogno) classici, che non tengono conto di questo vincolo e per cui gli adattamenti proposti in letteratura sono non soddisfacenti. Per raggiungere tale fine, si fa ricorso, in particolare, allo strumento della programmazione lineare.

Sommario

Il Materials Requirement Planning (MRP) è una tecnica diffusa tra la maggioranza delle aziende manifatturiere, nonostante nella sua applicazione abbia delle limitazioni, tra le quali ignorare i vincoli di capacità produttiva e riferirsi a lead-time fissi. Queste limitazioni spesso portano ad infattibilità nelle proposte d’ordine, che innescano carichi di lavoro disomogenei nel tempo, sforzi significativi per la determinazione di nuove proposte d’ordine ed eventualmente lead-time imprevedibilmente lunghi. Il lavoro introduce una procedura MRP a capacità finita che combina la procedura MRP tradizionale con un approccio basato sulla programmazione lineare che renda non più necessaria la determinazione a priori dei lead-time. La nuova procedura è quindi applicata a un caso reale e i risultati evidenziano come le proposte d’ordine generate siano fattibili e non richiedano lead-time in input, senza eccessivi sforzi computazionali.

Introducing capacity constraint in materials management models

Abstract

Materials Requirement Planning (MRP) technique is widely employed by most manufacturing companies, even though field applications point out some weaknesses, including ignored production capacity constraints and fixed lead-times. These weaknesses often lead to infeasible production schedules, which trigger fluctuating workloads over time, significant adjustment effort and eventually unpredictably long lead times. This paper introduces a capacity-oriented MRP procedure that combines the traditional MRP procedure with an approach based on linear programming: in this way, requirement of lead times pre-determined a priori outside the MRP procedure is overcome. The new procedure is then applied to a real-life company and results highlight that feasible plans of orders are generated without requiring lead-times as input and without relevant computational burden.

 


Rossi, T., Pozzi, R., Pero, M., & Cigolini, R. (2016). Improving production planning through finite-capacity MRP. International journal of production research, 1-15.

NEWS eventi
“L’assuefazione è il declino di un Paese. E’ necessario avere occhi che guardano lontano, verso quella certezza
NEWS eventi
mercoledì 28 novembre 2018 ore 17.30 aula Bussolati   Senza fiducia, così come quando l’aria è inquinata, le
NEWS eventi
lunedì 26 novembre 2018 ore 17.30, Auditorium Presentazione del libro: “Welcome in: percorsi di attrattività
NEWS eventi
Prima entità creata in Italia con lo scopo di preservare la documentazione filmica prodotta dalle imprese,
NEWS eventi
La collana Università Cattaneo Libri di Guerini Next, che raccoglie volumi  dedicati ai temi di ricerca su cui
NEWS ricerca
9 novembre 2018 Seminario di ricerca Relatore: Dott.ssa Giorgia D’Allura – Assistant Professor of Management
NEWS ricerca
190 professori e ricercatori di ingegneria gestionale da tutta Italia alla LIUC per due giornate nel segno
NEWS ricerca
Venerdì 16 novembre 2018 ore 10.00 Sala Pirelli – 1° Piano Grattacielo Pirelli Via Fabio Filzi, 22,
NEWS ricerca
Seminario di ricerca 15 giugno 2018 Relatore: Prof. Massimo Baù   All’interno del ciclo di seminari programmati
© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA) CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128
CREDITS