entra in LIUCMyLiucEnglish
Quando l’education fa notizia: scuola, università e impresa nel nuovo libro LIUC

Quando l’education fa notizia: scuola, università e impresa nel nuovo libro LIUC

“Il mondo dell’educazione? Non può e non deve essere argomento di cronaca nera ma elemento fondamentale per la crescita e lo sviluppo di una società”: la pensa così il prof. Michele Puglisi, Direttore del CARED della LIUC, il Centro che coordina la collaborazione tra l’Università e il sistema scolastico), che insieme al prof. Luciano Traquandi (docente di psico – sociologia aziendale della LIUC) ha curato il nuovo libro della collana Università Cattaneo Libri, dal titolo “Scuola, Università, Impresa. Ripensare le opportunità educative”.

Un lavoro corposo, che ben descrive la cosiddetta “filiera lunga” – scuola, università, impresa e istituzioni – e che raccoglie contributi su temi “caldi” come discontinuità nella didattica e alternanza scuola – lavoro, ma anche offerta didattica e fabbisogni esterni, life skills, educazione alle competenze informative. E ancora, singole esperienze di successo come progetti di debate nelle scuole e il Career Service universitario.

“Dall’idea di approfondire i modelli di apprendimento – ha spiegato il Rettore Federico Visconti è nato un cantiere di lavoro che ha portato a una ricerca tanto rigorosa quanto coinvolgente, con contributi di esperti di diversa seniority”.

Punti chiave del volume sono “la continuità dei percorsi, dato ineludibile in una economia della conoscenza, la centralità dei processi educativi, il principio secondo il quale – mutuando Plutarco – ‘i giovani non sono vasi da riempire ma fiaccole da accendere’ e la certezza che scuola e università non sono più le uniche agenzie formative e informative”, ha detto il prof. Puglisi.

Secondo il prof. Luciano Traquandi, “scuola, università e impresa sono 3 mondi in equilibrio instabile, separati ma che hanno bisogno di parlarsi”. Traquandi ha ricordato anche alcuni pericoli che lo scenario attuale porta con sé, tra cui ad esempio la perdita dei riti di passaggio, come quello da studente a lavoratore”.

Significativo per il volume anche il contributo di Lorella Carimali, insegnante di matematica e fisica al Liceo Scientifico Vittorio Veneto di Milano, da anni collaboratrice del CARED della LIUC e tra i 50 finalisti del Global Teacher Prize 2018, il Nobel dell’insegnamento.

“Se secondo il World Economic Forum nei lavori basati sulla conoscenza l’uomo sarà presto sostotuito dai robot – ha detto – è altrettanto vero che per quelli basati sulle cosiddette 4 c ovvero pensiero critico, collaborazione, comunicazione e creatività, resterà insostituibile”.

 

Alla presentazione del volume erano presenti anche gli altri docenti e collaboratori della LIUC e i Dirigenti Scolastici – Cristina Boracchi (Istituto Superiore Daniele Crespi di Busto Arsizio), Angela Nadia Cattaneo (ITE Enrico Tosi di Busto Arsizio) e Daniela Lazzati (ITCG Maggiolini di Parabiago) – che hanno collaborato alla stesura del volume.

 

Intervista al prof. Michele Puglisi e al prof. Luciano Traquandi

Per info sulla collana

NEWS orientamento
Open Day per le lauree Magistrali martedì 16 marzo 2021, ore 10.00, in modalità distance. Gli studenti potranno
NEWS eventi
Mercoledì 17 marzo 2021, ore 17.00   L’incontro consentirà di riflettere sui contenuti tecnici e sui
NEWS eventi
In tempi di pandemia, la LIUC – Università Cattaneo apre le porte del suo laboratorio i-FAB, la fabbrica modello
NEWS eventi
SEC (Scuola di Economia Civile), in collaborazione con la LIUC – Università Cattaneo organizza, a partire da sabato
NEWS eventi
Mercoledì 3 marzo 2021, ore 17.30 Globalizzazione, digitalizzazione, transizione demografica, crisi sanitaria hanno
NEWS ricerca
Nelle imprese familiari, non sempre l’orientamento imprenditoriale (ossia la tendenza all’innovatività, alla
NEWS ricerca
Due più due fa sempre quattro? Per un profano dei numeri e della matematica, tra il serio ed il faceto, la domanda
NEWS ricerca
Da oltre quarant’anni, il paradigma della Lean Manufacturing permette alle aziende di ottimizzare e
NEWS ricerca
La pandemia ha imposto alla maggior parte delle imprese una veloce riflessione su come adattare strategie e business