entra in LIUCMyLiucEnglish
Meet me tonight alla LIUC

Meet me tonight alla LIUC

i-FAB LIUC
vieni a sperimentare oggi la fabbrica di domani

La tecnologia digitale fa parte ormai della nostra vita. Quotidianamente usiamo oggetti ‘i-‘ per rimanere in contatto con gli amici, per divertirci, per cercare ciò di cui abbiamo bisogno o per farci portare “dove vogliamo andare”.

Siamo talmente abituati ad avere un pc in tasca che sembra ormai impossibile farne a meno.

Nella progettazione e gestione delle fabbriche la situazione è diversa. La tecnologia digitale, infatti, non è ancora utilizzata al pieno delle sue possibilità.

Il futuro però è adesso. E’ adesso che si sta compiendo la quarta rivoluzione industriale. Quella rivoluzione, cioè, che porterà a un uso intensivo dell’IoT, dei big data, dei robot autonomi, della simulazione e della realtà virtuale nei nostri sistemi produttivi e logistici.

Ed è adesso che il futuro può essere visto e provato nell’i-fab sviluppata da LIUC – Università Cattaneo in collaborazione con Bosch-Rexoroth, Bossard, JMAC, Kuka, Prolog e Rivetta Sistemi.

Nell’i-fab molti degli strumenti propri di Industry 4.0, della quarta rivoluzione industriale sono applicati sulla Kart Factory di JMAC, una fabbrica simulata organizzata secondo logiche lean che realizza go-kart, al fine, da un lato, di dimostrare i vantaggi che le tecnologie digitali possono portare nelle gestione della produzione e, dall’altro, di fornire un esempio concreto di fabbrica intelligente.

Chi vuole trovare il futuro che sta cercando ognuno di noi  è invitato a visitare l’i-fab nella giornata del prossimo 30 settembre presso la caffetteria di LIUC – Università Cattaneo.

Nella giornata verranno svolti una serie di laboratori, preceduti da una breve introduzione con riferimento al paradigma  fabbrica intelligente.

Nei laboratori sarà realmente possibile entrare in contatto con alcuni dei pilastri del paradigma:

  • IOT (internet of things): l’evoluzione della rete dove le “cose” (oggetti) si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza. Nell’i-fab le cassettine contenenti i componenti da assemblare avvisano l’operatore che si è dimenticato di rifornirle (con il contributo di Bossard).
  • Big data analytics: raccolta dei dati da fonti diverse, operatori, RFID, strumenti di lavoro, aggregati in unico grande data-set. Quest’ultimo richiedere tecniche non convenzionali per estrapolare, gestire e processare informazioni entro un tempo ragionevole; come la raccolta,  analisi ed elaborazione dei dati provenienti dall’avvitatore elettrico, per verificarne il corretto utilizzo. (con il contributo di Bosch-Rexoroth).
  • Simulazione: rappresentazione digitale della fabbrica fisica grazie alla quale è possibile progettare la linea di produzione e prevederne il comportamento nel futuro. Inoltre questo pilastro può essere utilizzato per la gestione della produzione per rispettare  la data di consegna richiesta dal cliente. (con il contributo di Prolog)
  • Robot autonomi: robot resi intelligenti dall’IOT, in grado anche di rilevare l’ambiente circostante e l’intervento umano. Il robot può svolgere operazione di assemblaggio e movimentazione prodotti e componenti in totale sicurezza e in collaborazione con l’operatore. (con il contributo di KUKA)
  • Additive manufacturing: utilizzo della tecnologia 3D printing per la realizzazione di componenti di piccola serie e alta personalizzazione richiesti ad-hoc dal clienti(con il contributo di SMART UP)

Oltre all’i-fab, sarà possibile scoprire l’infinito potenziale del mondo Google for Work grazie alla partecipazione di Innext, società di consulenza di Milano Premier Partner di Google, specializzata in progetti di Change Management e Business Innovation.

La soluzione Google for Work include svariati strumenti che consentono alle aziende di aumentare la produttività in termini di:

  • qualità della performance;
  • velocità e gestione dei processi;
  • collaborazione e comunicazione tra i colleghi, ovunque e in qualsiasi momento.

Presso lo stand Innext, i partecipanti potranno sperimentare gli strumenti Google for Work attraverso una demo creata ad hoc per l’occasione.

Struttura di afferenza: LIUC – Università-Cattaneo
Orario: 9.00 – 17.00


Iscrizioni

La partecipazione all’evento è organizzata in fasce orarie di un’ora ciascuna. Il numero di partecipanti per ogni fascia oraria è limitato.

Mattina (Scuole)

Le quattro fasce orarie della mattina (9:00, 10:00, 11:00, 12:00) sono dedicate alle scuole. Ad ogni fascia oraria può partecipare un’unica classe (si richiede la presenza di un docente accompagnatore).

— Ultima disponibilità fascia oraria 10:00-11:00 (informazioni e prenotazione: comunicazione@liuc.it)

Primo pomeriggio (Fascia libera)

Le due fasce orarie del primo pomeriggio (14:00, 15:00) sono dedicate ai visitatori liberi. Ogni visitatore deve iscriversi tramite il form relativo alla fascia oraria:

L’ingresso in ogni fascia oraria è limitato ad un massimo di 15 partecipanti.

Tardo pomeriggio (imprenditori, manager e responsabili di produzione)

Le due fasce orarie del tardo pomeriggio (16:00, 17:00) sono dedicate ad imprenditori, manager e responsabili di produzione. Ogni visitatore deve iscriversi tramite il form relativo alla fascia oraria:

L’ingresso in ogni fascia oraria è limitato ad un massimo di 15 partecipanti.

 

NEWS eventi
“Ministro per un giorno”, lo sono diventati Vincenzo De Nigris e Haythem Bouzayane, i due studenti di Economia
NEWS eventi
Aperte da mercoledì 8 luglio 2020 le candidature per partecipare alla nota iniziativa volta a premiare il miglior
NEWS orientamento
Dopo l’esame di maturità, per molti studenti è tempo di fare una scelta sull’università. Anche quest’anno la
NEWS orientamento
Stai pensando a una laurea magistrale in Ingegneria gestionale? Approfitta dell’ evento “Parla con…”
NEWS orientamento
Anche i test di ammissione alla LIUC – Università Cattaneo non si fermano! Sia per Economia che per Ingegneria
NEWS ricerca
Il tema dell’innovazione nelle PMI familiari è cruciale per lo sviluppo economico del Paese, soprattutto in questa
NEWS ricerca
TeleMonitoraggio, TeleRiabilitazione e TeleSupporto: da questa triplice esigenza nasce il progetto TCube, volto allo
NEWS ricerca
Shopping per i negozi del centro o in curva a tifare per la squadra del cuore? Un dilemma che attanaglia molte coppie e
NEWS ricerca
La pandemia da COVID-19 ha colpito duramente il sistema economico italiano. La Lombardia non ha fatto eccezione, anzi,