entra in LIUCMyLiucEnglish
Dalla scuola all’Università.

Dalla scuola all’Università.

giovedì 11 aprile 2019
ore 14.30 – Auditorium

Un percorso per studenti con disabilità e DSA

Il CALD, (Coordinamento Atenei Lombardi per la Disabilità), è in prima linea per la diffusione di una cultura dell’inclusione e per orientare gli studenti con disabilità e DSA nelle scelte universitarie.

Il percorso di formazione, rivolto ai dirigenti scolastici e ai docenti referenti per l’orientamento e per gli studenti con disabilità e DSA, sviluppa alcuni temi fondamentali per una transizione di successo dalle scuole superiori all’università, attraverso l’acquisizione di consapevolezza e autonomia da parte dello studente e il sostegno delle università.

Percorso di formazione promosso da: Ufficio Scolastico Regionale Lombardia e CALD (Coordinamento Atenei Lombardi per la Disabilità)

 

Programma

Clicca qui

Iscrizioni

Clicca qui

NEWS orientamento
Dopo l’esame di maturità, per molti studenti è tempo di fare una scelta sull’università. Anche quest’anno la
NEWS orientamento
Stai pensando a una laurea magistrale in Ingegneria gestionale? Approfitta dell’ evento “Parla con…”
NEWS orientamento
Anche i test di ammissione alla LIUC – Università Cattaneo non si fermano! Sia per Economia che per Ingegneria
NEWS eventi
“Ministro per un giorno”: è l’esperienza proposta ai partecipanti del Business Game organizzato dalla LIUC
NEWS orientamento
Sostenibilità, economia circolare, riciclo non hanno più segreti per i 24 studenti delle classi terze e quarte che
NEWS ricerca
Shopping per i negozi del centro o in curva a tifare per la squadra del cuore? Un dilemma che attanaglia molte coppie e
NEWS ricerca
La pandemia da COVID-19 ha colpito duramente il sistema economico italiano. La Lombardia non ha fatto eccezione, anzi,
NEWS ricerca
La crescente urgenza nel limitare le emissioni di gas a effetto serra e di anidride carbonica ha reso sempre più
NEWS ricerca
“Un’Università è realmente tale se, oltre a trasferire conoscenza, la crea”: ne è convinto Salvatore Sciascia,