entra in LIUCMyLiucEnglish
TCube

Nello specifico, per il raggiungimento degli obiettivi di progetto, come sopra esplicitati, saranno svolte le seguenti attività.

  1. Strutturazione di un programma di TeleRiabilitazione, disegnato per pazienti cronici fragili, affetti da COVID-19 e non, scalabile e adattabile.
  2. Adattamento della piattaforma attualmente strutturata per il progetto SIDERA^B, alla nuova popolazione di riferimento, con la definizione di un sistema integrato di smart care e delle modalità di TeleMonitoraggio delle attività svolte.
  3. Messa a punto di un percorso di TeleSupporto, per il potenziamento dell’engagement e per il benessere del paziente.
  4. Validazione dello strumento tecnologico sotto il profilo clinico e di sicurezza, con appositi indicatori di monitoraggio e di outcome.
  5. Accettabilità della tecnologia sia per il paziente sia per gli operatori sanitari.
  6. Valutazione di sostenibilità economica della soluzione tecnologica e della rimborsabilità della innovazione tecnologica.
  7. Analisi di impatto organizzativo qualitativo e quantitativo dell’innovazione tecnologica.

Il lavoro sarà organizzato in 5 pacchetti di lavoro (WorkPackages o WP) (Figura 1) descritti di seguito:

WP1 – Management

Guidato da Telbios con il supporto di tutti i partner, questo work package si occuperà del coordinamento tecnico e scientifico delle attività, nonché del controllo e gestione dei costi di progetto e della rendicontazione e reportistica verso Regione degli stessi.

WP2 –Modulo di TeleMonitoraggio (TM)

Questo WP mira a sviluppare le funzionalità necessarie per le attività di TeleMonitoraggio mediante la piattaforma TelbiosConnect. Il modulo di TeleMonitoraggio in particolare si compone di due macro componenti: 1) la piattaforma di prescrizione e verifica che permetterà al medico di prescrivere un piano di misurazioni e di consultare i risultati delle misurazioni effettuate (o verificare le misurazioni non effettuate) dal paziente; 2) una app che trasmette alla piattaforma le misurazioni effettuate dal paziente, attraverso una serie di dispositivi medicali digitali per il monitoraggio di alcuni parametri vitali (ad es. pulsossimetro digitale per la misurazione della saturazione dell’ossigeno).

La piattaforma server ha già integrate anche tutte le funzionalità tipiche di un CRM e permetterà al Centro Servizi Telbios (un centro servizi attivo 24/7/365) di supportare pazienti e medici in qualsiasi momento.

WP3 – Modulo di TeleRiabilitazione (TR)

Scopo del WP3 è quello di fornire indicazioni per la riabilitazione domiciliare integrata del paziente fragile. Le singole componenti previste all’interno del Modulo TR verranno individuate a partire dal modello SIDERA^B (“Sistema Integrato Domiciliare E Riabilitazione Assistita al Benessere”), un innovativo sistema per il monitoraggio, riabilitazione e potenziamento delle risorse di benessere del paziente cronico al domicilio. Particolare attenzione sarà rivolta alla valutazione della user experience degli utenti così da apportare opportune modifiche al design sia dei dispositivi che delle interfacce. Saranno sviluppati contenuti multimediali per supportare le attività riabilitative specifiche, integrati nelle componenti tecnologiche, e personalizzati sui bisogni dei pazienti target di TCube. Le attività saranno volte a studiare e mettere a punto un sistema di provisioning dei contenuti multimediali per la tele-riabilitazione che sia robusto rispetto alle disfunzioni tecniche ed infrastrutturali che eventi pandemici possono causare.

L’esperienza maturata dall’intero partenariato durante la sperimentazione della soluzione SIDERA^B (nella provincia di Milano) durante il periodo di lockdown COVID-19, ha permesso di comprendere che senza una adeguata gestione del provisioning dei contenuti riabilitativi si rischia di mettere in crisi l’intero servizio di tele-riabilitazione.

WP4 –Modulo di TeleSupporto (TS)

Scopo del WP4 è quello di tutelare e promuovere il benessere psico-emotivo del paziente in condizione di isolamento domiciliare e/o prevenire o trattare le condizioni di salute mentale che potrebbero aumentare ulteriormente la vulnerabilità dei pazienti fragili cronici in occasione dell’emergenza COVID-19 e influenzare negativamente l’aderenza e l’efficacia del programma riabilitativo. Questo WP prevede lo sviluppo di moduli di videoconferenza per gli incontri di supporto psicologico da remoto nel rispetto della tutela dei dati personali. Sarà, inoltre, condiviso il protocollo di intervento in termini di modalità e frequenza delle sedute di teleconsulto psicologico ed eventuali altre attività (ad es. sedute di rilassamento o mindfulness videoguidate). Sarà inoltre istituito un programma di formazione a distanza per l’utilizzo tecnico della piattaforma da parte degli operatori e dei pazienti stessi che dovranno familiarizzare con lo strumento TCube.

WP5 –Validazione del modello, dissemination ed exploitation

In questo WP si intende implementare uno degli strumenti europei più consolidati in tema di valutazione delle tecnologie di tele-riabilitazione (il modello MAST), così da validare l’utilizzo della tecnologia proposta, partendo dall’esistente ecosistema SIDERA^B a favore dei pazienti fragili affetti o meno da COVID-19 o estendendolo ad altre categorie di pazienti fragili per garantire la continuità di cura anche in caso di crisi o emergenza sanitaria. In particolare, LIUC all’interno del progetto avrà l’opportunità di validare l’alternativa tecnologica proposta, attraverso sistemi multidimensionali (HTA) e studiando la sostenibilità economica di soluzioni di tele-riabilitazione a domicilio, “chiavi in mano”, ma anche organizzativa, tecnologica e clinica.

 

Figura 1. GANTT di progetto (clicca sull’immagine per ingrandire)

NEWS ricerca
La LIUC è la prima università italiana a contribuire formalmente con la propria ricerca al ProQuest Dissertations
NEWS ricerca
Il settore turistico è generalmente considerato un importante volano per la crescita economica di numerose nazioni. Se
NEWS ricerca
Il Family Business Lab – FABULA della LIUC ha condotto uno studio esplorativo in merito all’impatto del
NEWS ricerca
Davanti agli scaffali del supermercato può capitare di essere incerti, o meglio dire confusi, quando ci si imbatte in