entra in LIUCMyLiucEnglish
Progetti

Capoprogetto: Malatesta Alberto

Durata: 2018 – 2019

 

La ricerca intende analizzare, con metodo interdisciplinare, il business network internationalization process. Attraverso un´indagine empirica diretta a rilevare le trasformazioni nelle modalità di presenza internazionale, ci si propone, da un lato, di verificare l´esistenza di nuovi modelli network-based adottati dalle imprese italiane e, dall´altro, di verificare e valutare i diversi strumenti giuridici mediante i quali può essere creato un business network internazionale.

 

Sono numerosi i contributi che descrivono gli effetti dirompenti della crescente digitalizzazione sui settori, sul mercato del lavoro e sull´economia globale, ma anche sull´internazionalizzazione delle imprese e sui loro modelli di business (The Swedish Trade Invest Council, August 2016). Più in dettaglio, i modelli di business tradizionali vacillano a fronte della maggiore accessibilità dei mercati e dei clienti, di lead time contenuti, di time-to-market abbreviati e, in generale, di costi di transazione minori delle attività digitalizzate.

Nell´espansione internazionale le attività di marketing e vendita sono cruciali. I canali e gli strumenti digitali consentono di raggiungere il cliente a costi inferiori rispetto a quelli tradizionali, ma l´evoluzione non si limita a ciò: attraverso tali strumenti, infatti, l´uomo di marketing ottiene insight più immediati, informazioni puntuali sul comportamento di acquisto e sulle preferenze, avendo anche a disposizione nuove metodologie di gestione della marca e di vendita. Per rimanere competitive le imprese aggiungono alla presenza fisica ( brick and mortar ) canali di distribuzione e di vendita digitali. Le imprese di maggiore successo riescono in effetti a garantire ai clienti customer experience superiori e personalizzate combinando molteplici canali con strategie multichannel (Guerini, Bertoli, 2018 in corso di pubblicazione).

 

L´evoluzione descritta ha implicazioni sulle forme d´internazionalizzazione d´impresa e sulle modalità di presenza nei mercati esteri. La ricerca analizza il business network internationalization process attraverso un´indagine empirica diretta a rilevare le trasformazioni nelle modalità di presenza internazionale. Prendendo le mosse da precedenti contributi di ricerca, si propone di verificare l´esistenza di nuovi modelli network-based da parte delle imprese italiane, rilevando nel dettaglio le competenze necessarie, gli eventuali ostacoli alla sua adozione e gli effetti ottenuti. La ricerca intende inoltre analizzare i diversi strumenti giuridici attraverso i quali può prendere forma la creazione di un business network internazionale, sulla base della certezza – spesso disattesa dalla letteratura accademica – che la forma contrattuale prescelta determini conseguenze sull´operato dei partner e sulle performance d´impresa.

 

La metodologia di ricerca è multidisciplinare: la creazione di un business network internazionale verrà indagata sia dal punto di vista economico-aziendale e di marketing internazionale, sia sotto il profilo giuridico con riguardo, da un lato, alla disciplina delle relazioni che l´impresa instaura con partner e clienti e, dall´altro, al complesso eterogeneo di norme che concorrono a definire il contesto giuridico nel quale un´impresa che voglia internazionalizzare si trova necessariamente a operare e del quale deve quindi tenere conto, non solo per i limiti che ne possono derivare alla sua libertà di azione, ma anche per le opportunità che si possono prospettare.

Per altro verso, attraverso la raccolta e analisi di un questionario, nonché degli schemi contrattuali utilizzati, il progetto mira a individuare le best practice per le imprese che intendano penetrare nei mercati esteri.

 

Più nel dettaglio, la ricerca si focalizzerà sui seguenti aspetti:

  1. Le modalità di entrata nei mercati esteri prescelte dalle imprese italiane (attualmente)
  2. Le determinanti delle scelte e le performance rilevate
  3. Le problematiche legate alla gestione dei network
  4. Le forme contrattuali adottate per creare un business network internazionale (vendita, agenzia commerciale e distribuzione, subfornitura, joint venture contrattuali o societarie), ivi comprese le diverse forme di pagamento e di garanzia nel commercio internazionale (credito documentario, garanzie a prima domanda e fideiussorie, assicurazione crediti e polizze fideiussorie, ecc.)
  5. La disciplina del commercio c.d. retail (che, grazie allo sviluppo tecnologico, sta acquistando una crescente dimensione internazionale, soprattutto nelle forme dell´e-commerce), con riguardo non solo ai profili contrattuali, ma anche agli obblighi di correttezza delle pratiche commerciali (in particolare quelle di promozione e di commercializzazione) e alla product liability
  6. La gestione del contenzioso internazionale, con riguardo sia al judicial redress che ai metodi alternativi di soluzione delle controversie che possano insorgere con i partner o con la clientela (c.d. out-of-court settlement)
  7. I limiti alla libertà di condotta delle imprese, specialmente con riguardo alla creazione di un business network, derivanti dalla normativa antitrust, di fonte principalmente europea
  8. Le opportunità di mobilità (costituzione di subsidiaries, spostamento della sede, acquisizione del controllo di società estere, ecc.), sia all´interno che all´esterno dell´Unione europea, offerte alle imprese non sono dai principi di libera circolazione nel mercato unico, ma anche dalla disciplina di protezione degli investimenti esteri
  9. La liberalizzazione dei servizi nell´Unione europea, in particolare la creazione del mercato unico digitale.
NEWS ricerca
Seminario di ricerca 1 aprile 2019, LIUC – Università Cattaneo Relatore: Marcello Esposito   All’interno
NEWS ricerca
Diventare digital nel lavoro per migliorare le prassi quotidiane e migliorarsi: le donne lo fanno, autonomamente, mosse
NEWS ricerca
Seminario LIUC 10 e 11 gennaio 2019 LIUC Università Cattaneo Relatore: Dott.ssa Cristina Tortora Assistant Professor,
NEWS ricerca
Seminario di ricerca 12 dicembre 2018 LIUC Università Cattaneo Relatore: Francesco Grigoli   All’interno del
© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA) CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128
CREDITS