entra in LIUCMyLiucEnglish
LA RICERCA IN LIUC

La tecnologia digitale fa parte ormai della nostra vita.

Siamo talmente abituati ad avere un computer in tasca che sembra ormai impossibile farne a meno.

Nella progettazione e gestione delle fabbriche la situazione è diversa. La tecnologia digitale, infatti, non è ancora utilizzata al pieno delle sue possibilità.

Il futuro però è adesso. Stiamo vivendo nel pieno della quarta rivoluzione industriale, che porterà ad un uso intensivo dell’IoT, dei big data, dei robot autonomi, della simulazione e della realtà virtuale nei nostri sistemi produttivi e logistici.

Ora potrai provare il futuro nell’i-FAB, sviluppata da LIUC – Università Cattaneo, in collaborazione con Bosch-Rexoroth, Bossard, Comau, Grassi, Harting, INCAS, Omron-Adept, Rivetta Sistemi e Tema.

Il laboratorio i-FAB simula il funzionamento di una fabbrica organizzata secondo logiche lean, che utilizza molti degli strumenti propri del paradigma Industria 4.0, della quarta rivoluzione industriale.

L’i-FAB rappresenta un esempio concreto di fabbrica intelligente, dimostrando i vantaggi che le tecnologie digitali possono portare nelle gestione delle operations.

 

 

In particolare nell’i-FAB è possibile sperimentare:

  • IoT (internet of things): l’evoluzione della rete dove le “cose” (oggetti) si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza (con il contributo di Bossard, Bosch-Rexroth e Harting).
  • Big data & data analytics: raccolta dei dati da fonti diverse (es. operatori, transponder RFId posizionati sul prodotto da assemblare, strumenti di lavoro) aggregati in unico grande data-set (con il contributo di Bosch-Rexoroth).
  • Simulazione: rappresentazione digitale della fabbrica fisica grazie alla quale è possibile progettare la linea di produzione e prevederne il comportamento nel futuro.
  • Robot autonomi: robot in grado di rilevare l’ambiente circostante e l’intervento umano. Il robot può svolgere operazione di assemblaggio e movimentazione prodotti e componenti in totale sicurezza e in collaborazione con l’operatore (con il contributo di Comau e Omron-Adept).
  • Additive manufacturing: utilizzo della tecnologia 3D printing per la realizzazione di componenti di piccola serie e alta personalizzazione richiesti ad-hoc dal clienti.

 


i-FAB è stato realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus

 


In parnership con:

 

Per informazioni

ifab@liuc.it

NEWS ricerca
Nel corso degli ultimi anni, a seguito del rapido aumento del numero di viaggiatori nel mondo, molti ricercatori
NEWS ricerca
Il 24 novembre alle ore 15.00 la LIUC – Università Cattaneo ospita (sulla piattaforma Microsoft Teams) il quarto
NEWS ricerca
Finora gli effetti della disclosure ESG (environmental, social and governance) sono stati studiati solo nel contesto
NEWS ricerca
Turismo sostenibile per le destinazioni collocate in aree naturali e montane: questo il tema di tre pubblicazioni