English
MyLiuc
Segreteria studenti
Rinuncia agli studi

Rinuncia

Lo studente che intende abbandonare gli studi e rinunciare all’iscrizione deve presentare in Segreteria Studenti domanda in carta legale su apposito modulo (scaricabile anche dal sito internet della LIUC, sezione “modulistica” della Segreteria Studenti) specificando il motivo della rinuncia.

Alla domanda devono essere allegati:

  • tessera universitaria – LIUC Card e/o libretto d’iscrizione;
  • ricevuta originale dell’avvenuto versamento dei diritti di rinuncia (sezione “tasse” della Segreteria Studenti);
  • nulla osta della Biblioteca;
  • nulla osta dell’Ufficio Diritto allo Studio (SOLO in caso di assegnatari di borsa di studio).

Lo studente che presenta domanda di rinuncia agli studi entro il 30 novembre deve versare solo i diritti per la rinuncia agli studi. Nel caso in cui decidesse successivamente e avesse sostenuto esami tra il 1° dicembre ed il 30 aprile, dovrà versare sia i diritti per la rinuncia agli studi che le prime due rate delle tasse universitarie.
Lo studente che rinuncia agli studi può chiedere la restituzione dell’attestato del diploma di maturità, eventualmente presentato all’atto dell’immatricolazione, ma non ha alcun diritto alla restituzione delle tasse, soprattasse e contributi versati; sul diploma di maturità, restituito allo studente, verrà apposta la dicitura: “Il titolare del presente diploma, studente di questa Università Carlo Cattaneo – LIUC, ha rinunciato agli studi universitari intrapresi e la sua carriera scolastica è stata cancellata”. Il diploma di maturità sarà restituito solo allo studente che ne è titolare o a persona munita di regolare delega autenticata da Notaio o da pubblico ufficiale.

Dopo la rinuncia, lo studente può immatricolarsi ex novo a qualsiasi corso di studi senza alcun obbligo di pagamento delle tasse arretrate.

La carriera di studi rinunciata può essere sottoposta alla valutazione del Consiglio di Scuola o Organo delegato al fine di stabilire eventuali convalide/riconoscimenti di esami. In tal caso lo studente sarà tenuto al pagamento di tasse e/o diritti di Segreteria nella misura deliberata dal Consiglio di Amministrazione.

 

Decadenza

Lo studente che non abbia rinnovato l’iscrizione al corso di studi per otto anni accademici consecutivi, ovvero colui che, pur avendo regolarmente rinnovato l’iscrizione al corso di studi in qualità di studente fuori corso, non abbia sostenuto per otto anni accademici consecutivi esami di profitto, incorre nella decadenza dalla qualità di studente.

Lo studente decaduto può immatricolarsi ex novo a qualsiasi corso di studi senza alcun obbligo di pagamento delle tasse arretrate.

La carriera di studi decaduta può essere sottoposta alla valutazione del Consiglio di Scuola o Organo delegato al fine di stabilire eventuali convalide/riconoscimenti di esami. In tal caso lo studente sarà tenuto al pagamento di tasse e/o diritti di Segreteria nella misura deliberata dal Consiglio di Amministrazione.

Lo studente che abbia superato tutti gli esami di profitto e sia in debito unicamente della prova finale non decade.

Il passaggio dal pre-vigente al nuovo ordinamento, il passaggio ad altro corso di laurea o di laurea magistrale, sono considerati causa interruttiva della decadenza.

 

NEWS eventi
martedì 6 novembre 2018 aula Bussolati ore 15.45 Innovazione e sostenibilità per guidarci verso un mondo
NEWS eventi
Lo stage? Il perfetto punto di incontro tra studio e lavoro e primo passo per la creazione di un network professionale.
NEWS orientamento
Sabato 24 novembre 2018   Un’opportunità per condividere informazioni e riflessioni sullo stato
NEWS eventi
La maggior parte dei manager utilizza modelli di management vecchi di almeno 50 anni e non più adatti alle nuove
NEWS eventi
Sarà la LIUC – Università Cattaneo la sede della XXIX Riunione Scientifica annuale dell’Associazione Italiana di
© UNIVERSITA' CARLO CATTANEO - LIUC | C.SO MATTEOTTI, 22 - 21053 CASTELLANZA (VA) CODICE FISCALE E PARTITA IVA 02015300128
CREDITS