entra in LIUCMyLiucEnglish
La nostra storia

La LIUC ha sede nella storica struttura di un complesso industriale, il Cotonificio Cantoni di Castellanza, testimonianza del pionierismo imprenditoriale della valle Olona, nato intorno al 1830, divenne successivamente un’industria completa, unica nella zona per dimensioni e per il fatto che per prima univa filatura e tessitura raggiungendo un numero di 1.500 operai, addetti al funzionamentodi oltre 1.350 telai.

Di alta valenza architettonica e culturale è stato l’intervento di restauro e riadattamento della ex filatura, su committenza dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese.
Per un’operazione di recupero nella continuità, fu scelto l’architetto Aldo Rossi, primo italiano a vincere il Premio Pritzker per l’architettura (1990), teorico di una concezione innovativa della città come somma armonica di tutte le epoche e di tutti gli stili.
Trovò nell’utilizzo degli Archetipi la soluzione. Questi sono delle forme ricorrenti nella storia dell’architettura, forme che vanno a costituire un vero e proprio richiamo alla cittadina esistente, rendendo il risultato nello stesso tempo innovativo e tradizionale.
Coniugando lo spirito tradizionale con quello più innovativo, nel 1989 Aldo Rossi affrontò il recupero dell’area industriale ex Cotonificio Cantoni, con l’obiettivo di trasformarla nella sede della LIUC reinterpretando gli edifici industriali che vengono mantenuti e nel contempo ridefiniti per qualificare e rappresentare i nuovi caratteri dell’Università e degli spazi per la collettività.
La fabbrica ottocentesca è così divenuta nel 1991 la sede della LIUC – Università Cattaneo.

Ad oggi gli edifici della fabbrica ospitano il Campus dell’Università, di ispirazione anglosassone, una vera e propria “piccola città” per vivere a 360° l’esperienza LIUC.
La superficie coperta dell’Università è di 68.000 mq, con aule per 3.000 posti, un’aula magna di più di 300 posti, 5 laboratori, una biblioteca di 1.600 mq con 100.000 volumi e una ricca collezione di periodici, un auditorium con 100 posti a sedere, un ampio openspace “caffetteria” dedicato ad attività per gli studenti, laboratori esperienziali e sede di numerosi eventi .
Il Campus della LIUC dispone, inoltre, di una residenza universitaria, intitolata alla memoria dell’industrialecastellanzese Luigi Pomini, con 440 posti letto e una superficie complessiva di 10.800 mq che permette di ospitare studenti fuori sede e stranieri.
Il tutto, perfettamente integrato nel territorio cittadino anche attraverso un vasto parco secolare di 26.000 mq, scelto come location per lo svolgimento della cerimonia di consegna annuale delle lauree.

NEWS orientamento
Dopo l’esame di maturità, per molti studenti è tempo di fare una scelta sull’università. Anche quest’anno la
NEWS orientamento
Stai pensando a una laurea magistrale in Ingegneria gestionale? Approfitta dell’ evento “Parla con…”
NEWS orientamento
Anche i test di ammissione alla LIUC – Università Cattaneo non si fermano! Sia per Economia che per Ingegneria
NEWS eventi
“Ministro per un giorno”: è l’esperienza proposta ai partecipanti del Business Game organizzato dalla LIUC
NEWS orientamento
Sostenibilità, economia circolare, riciclo non hanno più segreti per i 24 studenti delle classi terze e quarte che
NEWS ricerca
Shopping per i negozi del centro o in curva a tifare per la squadra del cuore? Un dilemma che attanaglia molte coppie e
NEWS ricerca
La pandemia da COVID-19 ha colpito duramente il sistema economico italiano. La Lombardia non ha fatto eccezione, anzi,
NEWS ricerca
La crescente urgenza nel limitare le emissioni di gas a effetto serra e di anidride carbonica ha reso sempre più
NEWS ricerca
“Un’Università è realmente tale se, oltre a trasferire conoscenza, la crea”: ne è convinto Salvatore Sciascia,